VARVARA FESTIVAL “QUATTRO” – TORINO ELETTRONICA

agosto 3, 2017 - 9 minutes read

Negli ultimi tempi Torino è diventata il centro italiano di maggiore evoluzione della scena musicale, soprattutto quella elettronica. Lo dimostra il numero crescente di festival e attività musicali volte sia a riproporre artisti affermati che le più recenti sperimentazioni.
In questo bacino rientra anche il Varvara Festival (24-26 Agosto 2017), un evento internazionale gratuito che, per la sua quarta edizione, lancia una rassegna di musica elettronica e undergorund di grande valore snodata in tre appuntamenti a tema. Un festival che l’anno scorso è riuscito a raccogliere più di 6000 presenze nell’arco di 3 notti.

Ex INCET Torino Varvara festival roundabout


Giunti al secondo anno di collaborazione con il TODAYS, il Varvara presenta una line-up artistica in continuo miglioramento e sempre più conosciuta dal pubblico torinese e non, il che lo rende un festival da tener d’occhio e inserire nel calendario, tutti gli anni. 

Un festival underground anche nella scelta delle venues, che sceglie come locations l’area INCET, già spazio del TODAYS, l’AMEN nell’area Docks Dora come supporto alle sessioni “night” e il Magazzino sul Po per riaffermare la formula della serata targata “Varava Only”.
Sperimentazione e accurata ricerca musicale diretta da Alessandro Gambo, che per le tre notti del festival sarà accessibile in maniera totalmente gratuita.

Il legame con i Simboli

Il nome del festival prende ispirazione dalla legenda del fantasma della principessa russa Barbara Belosel’skil, che ammalia e conduce le anime nelle tenebre. Varvara festival vuole ammaliare e affascinare il proprio pubblico, indurlo verso un sogno reale, attirarlo con energie intense e oscure.
Inoltre, giunti alla quarta edizione, viene scelto il tema del Maiale – “ o’ puorc “ come viene rappresentato appunto il numero 4 nella smorfia napoletana che detta le rappresentazioni e ispira i tre differenti temi delle tre diverse serate.

I temi delle tre notti Varvara

Ogni serata vedrà protagonista il maiale legato a tre differenti scenari appartenenti alla cultura popolare: nel fango, le perle e con le ali!

varvara festival quattro roundabout

Giovedì 24 – NEL FANGO

Il festival si apre con l’immancabile serata targata Varvara “only” caratterizzata dai timbri bassi e cupi dell’industrial, l’elettronica noise e il metal. Quale posto migliore se non i Magazzini sul Po per ospitare, nel fango del fiume, la prima serata? Sul palco si alterneranno i live di Justin Broadrick as JK Flesh e Brighter Death Now seguiti dai dj-set di Parrish Smith, Black Seed e Titta.

JK Flesh – Kontorted youtu.be/kgjoYAPIaz8

Venerdì 25 – LE PERLE

Varvara continua a supporto del TODAYS curando la selezione di artisti e dj che seguiranno i concerti serali, aumentando i volumi, prolungando la musica fino a mattino.
Le perle di Varvara – di musica ricercata, sintetica ed elegante – sono il live show minimal elettronico di Max Cooper, e i djset techno di Shed aka High Head e la drum and bass di dBridge e A Made Up Sound aka 2562. Questi si esibiranno sul main stage dell’INCET proponendo suoni che spaziano dalla minimal techno, alla drum ’n’ bass, alla dubstep e beat.
Ma la serata non finisce qui. L’after party mattutino sarà nelle mani al collettivo torinese The Dreamers, che riscalderanno l’ampio dehor dell’AMEN appositamente tramutato in dance floor.

dBridge – Wonder Where: youtu.be/zTLj4EdX5oU

 

 

Sabato 26 – CON LE ALI

La serata conclusiva riserva una selezione musicale a base di techno deep e morbida o cruda e aggressiva per mano di Karenn (Pariah + Blawan), Boston 186, Mono Junk e Terence Fixmer delineando un’attenta cura della selezione artistica e soddisfando, senza dubbio, la carica di dance. Poi ancora after party, ancora nella cornice dell’AMEN dove suoneranno i nostrani – ormai dal divertimento e dalla qualità garantita – Alessandro Nigro e Andrea Vietti, Noizyknobs, Giulia Fresca e Ob_Mag. Tutto questo fino a mattino per chi non ne ha mai abbastanza.

Mono Junk – Suomen Moroderit Themeyoutu.be/9ZCaO31CMJE

Gli spazi del festival

Lo spirito Varvara lo si nota sia dalla proposta di artisti affermati, sia dalla scelta di nicchie musicali e di location che tendono a dare nuova identità a dei luoghi ormai decaduti. Se la techno e lo spirito rave si è diffuso occupando aree industriali abbandonate, Varvara (legalmente) suona nell’area di Barriera di Milano che sembrava vuota ed inattiva ma che da un po di anni ha rivalutato e ridato vita a molte aree, tra cui lo spazio dell’INCET e i Docks Dora.

Ex INCET Torino roundabout festival vavara

INCET

Ecco infatti le cornici del festival: l’INCET, una vecchia fabbrica di cavi elettrici, è un grosso capannone di cemento e acciaio con una superficie di 5000mq per gli show post-TODAYS. All’interno dei Docks Dora – anch’essi vecchi magazzini generali del primo Novecento poi dismessi negli anni ’70 ma dagli anni ’90 punto di riferimento per la cultura underground torinese, è stato scelto l’AMEN che propone i suoi spazi per ristoro, arte e in questo caso musica essendo per di più il quartier generale della label INRI. Stessa sorte per i carissimi Murazzi che “ormai non esistono più”; e invece i “Muri” sono aperti e attivi e il Magazzino sul Po ospiterà la serata d’apertura “Varvara Only”. Ancora, l’aspetto decadente, vecchio e sporco è il contesto adatto per musica fuori dagli schemi; il Magazzino infatti ha una rassegna propria di eventi che corre per tutto l’anno.

varvara festival quattro: magazzini sul po roundabout

Magazzino sul Po

Programma

Tutti gli show “Varvara only” e quelli a supporto della parte “night” del TODAYS sono ad ingresso gratuito. Gli spazi sono grandi ma comunque a capacità limitata. Si consiglia di arrivare presto per assicurarsi ingresso.
Ecco il programma come segue:

Giovedì 24 agosto
NEL FANGO al Magazzino sul Po – ore 18:00 apertura porte – ore 21 inizio show:

  • Justin K. Broadrick aka JK Flesh (live)
  • Brighter Death Now (live)
  • Omega Machine (live)
  • Karman Vortex Street (live)
  • Parrish Smith (DJ set)
  • Black Seed (DJ set)
  • Titta (DJ set)

Venerdì 25 agosto
LE PERLE nell’ex Area INCET – ore 23:30 inizio show:

  • Max Cooper (live)
  • Shed (DJ set)
  • A Made Up Sound aka 2562  (DJ set)
  • Dbridge (DJ set)

After party all’AMEN – ore 3:30 inizio show

  • Rollers Inc + Recla + Kermit (DJ set)

Sabato 26 agosto
CON LE ALI nell’ex Area INCET – ore 23:30 inizio show

  • Karenn aka Blawan + Pariah (live)
  • Terence Fixmer (live)
  • Mono Junk (live)
  • Boston 168 (live)

After party all’AMEN – ore 3:30 inizio show

  • Alessandro Nigro e Andrea Vietti ((DJ set)
  • Noizyknobs (DJ set)
  • ObMag (DJ set)

Dai sfogo alla tua voglia di musica, aumenta pure le aspettative e lasciati soddisfare dallo spirito di Varvara.

Tags: , , , , , ,